“Fermarsi è una grande arte, è un’arte umile,
è quella di intuire quando siamo stanchi o quando abbiamo bisogno di camminare piano piano
verso Noi stessi e non più verso qualcos’altro o qualcun altro.
Fermarsi è ascoltare il battito delle cose, sentire il silenzio, le sue sfumature,
noi viviamo in un universo che non finisce e che sta tutt’ora espandendosi, e facciamo finta di niente.
Forse fermarsi aiuta un pò di più ad ammettere che siamo dentro ad una grande stranezza”
*Poetessa Chandra Livia Candiani*
VIAGGIOPARALLELO