A pochi chilometri tra il paese di Santu Lussurgiu e Bonarcado, sorge una piccola ma suggestiva cascata attiva anche nei mesi estivi, il suo nome è Cascata di S’Istrampu de Sos Molinos, che prende il nome dal Rio Molino e dai mulini ad acqua che un tempo si trovavano situati nella valle. Sono arrivata all’ingresso della stradina comodamente, grazie ad un parcheggio situato adiacente alla strada che porta da un paese all’altro, una volta parcheggiato, c’è un piccolo sentiero che si inoltra nella fitta vegetazione, risulta abbastanza in pendenza, ma semplice da percorrere, il caldo afoso di una tipica giornata estiva di solito allontana dalle escursioni nell’entroterra, ma fidatevi, la passeggiata in questo luogo merita di essere fatta ugualmente, poichè diventa interessante quando si scopre che inoltrandosi nel sentiero e cominciando a scendere verso il basso, la temperatura magicamente diventa fresca e piacevole.

Arrivata alla fine del sentiero che si snoda a zig-zag, si arriva ad un vecchio mulino in disuso e in contemporanea appare anche lei, la cascata di Sos Molinos, un salto di circa 30 metri distribuita su 5 salti differenti che rimane abbracciata da una suggestiva gola ricca di alberi e vegetazione.L’energia che crea l’acqua di una cascata è sempre qualcosa che rigenera, il rumore fragoroso, l’aria che muove intorno, mi hanno fatto crescere e cedere alla tentazione di entrare in acqua e di sentirla sulla pelle.

Così ho tolto le scarpe da trekking e sono entrata…una sensazione sublime da provare. E’ palpabile come l’acqua muove la circolazione nel corpo, rinfresca, crea energia e dona pace e carica. Sono rimasta lì per qualche ora, a godere di una natura incontaminata, ad ascoltare i suoni degli uccellini, ammirare i sassi in ascolto agli argini, un luogo meraviglioso per meditare sulla bellezza della vita e da cui non vorresti mai andare via.
Dopo un po’ sono arrivati alcuni turisti curiosi, si leggeva la meraviglia nei loro occhi e dopo qualche minuto, mi sono girata e ho visto che anche loro hanno seguito il mio esempio, tolte le scarpe, tutti con i piedi in acqua… che soddisfazione contagiare le belle emozioni!
VIAGGIO PARALLELO