Ci sono pause, che restano in silenzio per lungo tempo.
Non sempre si trova il tempo per raggomitolarsi tra i propri pensieri e tirar fuori parole, che semplici descrivano uno stato d’essere. Ma la natura è sempre lì, a sorprenderci, sui bordi di una sensazione. Impassibile, si libera in ogni forma ed emozione e la sua bellezza come sempre “accade” con o senza la nostra presenza.
In un attimo ti ritrovi lì, nel posto giusto, al momento giusto, a dare un click alla tua vita, osservando silenziosamente una piccola grande gioia, che si esprime in tutta la sua grazia, senza spettatori.
In un mondo che scorre frenetico, a pochi passi, riuscire a fermare il tempo, assorbendo un’istante di incastro tra pillole di felicità.
E poi tra migliaia di libri, aprirne uno a caso e ritrovare tra le parole di un poeta, una conferma.

VIAGGIO PARALLELO

*Fernando Pessoa* Una sola moltitudine